Il disagio sessuale delle adolescenti […]

Nelle ragazze giovani, il disagio per una vita sessuale attiva è dato da un disagio emotivo piuttosto che da cause mediche. 

La mancanza di consapevolezza per le questioni sessuali è alla dell’instabilità delle emozioni. Le adolescenti che in questo periodo delicato si trovano senza una guida affettuosa e affidabile si possono trovare in difficoltà sia nelle relazioni tra coetanei che nei comportamenti erotici. Momenti d’imbarazzo riguardano le loro aspettative e la decisione di partecipare o no ad atti sessuali.

Per ignoranza, le ragazze potrebbero non capire che il dolore ai rapporti non è normale, ne’ come spia di una difficoltà emotiva ne’ di una patologia. Non va “sopportato” e neppure trascurato.

La vergogna le porta a non raccontare le difficoltà neanche al proprio partner, ma la difficoltà a parlare è un altro scoglio per una sessualità serena che fiorisce con la confidenza

Quante sono le donne giovanissime al di sotto dei 18 anni che hanno dolore ai rapporti? E’ impossibile dirlo!

Imbarazzo, scarsa lubrificazione e difficoltà ad avere un orgasmo probabilmente contribuiscono al dolore sessuale degli adolescenti. Molte delle giovani dichiarano di voler continuare a fare l’amore nonostante i rapporti dolorosi, la maggior parte di loro non vuole che il partner sappia e alcune addirittura fingono l’orgasmo.

Perché si sacrificano così? Questo è proprio l’esempio di quanti danni faccia la mancanza di sostegno. Le ragazze, infatti, confessano di sopportare il dolore per fare sesso e dimostrare di essere vere donne, capaci di dare piacere a un uomo.

Purtroppo, questo modo di pensare genera un disagio emotivo importante che abbassa l’autostima nelle giovani donne e che le renderà sempre più vulnerabili nei confronti di relazioni sbagliate.